Pubblicato il 6 agosto 2012 Articolo scritto da vittorio

2a edizione della #DEW tra insight, netnografia e social media [evento]

netnografia evento analisi netnografica 260x300 2a edizione della #DEW tra insight, netnografia e social media [evento]Un nuovo grande evento è pronto a ripetersi anche quest’anno: dal 17 al 21 settembre a Trento, torna la Digital Ethnography Week!
Questa seconda edizione torna a grande richiesta e vedrà la partecipazione di professionisti di fama internazionale, da Alex Giordano, ad Adam Arvidsson, a Richard Rogers, a Morgan Gabereau: si parlerà di netnografia, dello studio dei metodi digitali e degli approcci etnografici digitali volti all’analisi delle conversazioni spontanee online.

Il Centro Studi Etnografia Digitale, la Fondazione <ahref, l’Accademia Mediterranea di Societing e il programma del PhD in Sociologia dell’Università di Milano, sono i promotori e organizzatori della seconda edizione della “Digital Ethnography Week” (#DEW), una settimana intensa focalizzata sullo studio dei metodi digitali e degli approcci etnografici digitali.
La DEW è concepita per studenti di PhD e ricercatori interessati a sviluppare capacità metodologiche avanzate per considerare il digitale nella vita sociale contemporanea.

Netnografia: uno strumento fondamentale per individuare insight utili allo sviluppo della Social Media Strategy

Il web è sempre più parte integrante delle nostre vite, di professionisti e consumatori. Ogni giorno i consumatori postmoderni si ritrovano in rete per esprimere giudizi, opinioni, critiche, valutazioni e reinterpretazioni d’uso dei prodotti con cui si trovano ad interagire. Vengono così a crearsi le web tribes, vere e proprie community online di consumatori nate dal basso, in modo spontaneo; luoghi in cui ritrovarsi per interagire che diventano una miniera inestimabile di informazioni sui prodotti, che i brand di ogni settore merceologico non possono più ignorare.

La netnografia diventa allora uno strumento potentissimo per riuscire a comprendere in profondità i motivi che spingono gli utenti a relazionarsi, fondamentale per estrarre insight utili a orientare le scelte di marketing sia in termini di product design, che sulla pianificazione strategica delle campagne pubblicitarie.

La netnografia si dimostra particolarmente funzionale nell’ambito dei social media, grazie al monitoraggio e all’analisi costante delle conversazioni nate spontaneamente online, ma può essere considerata un’eccellente strumento per migliorare in varie aree strategiche del business:
Market Intelligence e Trend Watching, Product Innovation, Brand Reputation & Sentiment Analysis, Communication Design & Monitoring, Customer Satisfaction & CRM, PR Management, Crowdsourcing e Social Innovation, Location-based Insights.

Protagonisti di fama mondiale e il programma dell’evento

netnografia digital etnography week evento programma e1344249136829 2a edizione della #DEW tra insight, netnografia e social media [evento]

Durante l’evento verranno approfonditi i concetti quindi di etnografia digitale applicata alla rete, sia del punto di vista teorico, che pratico/metodologico, con la partecipazione di professionisti del settore di fama internazionale, che insieme agli esperti del Comitato Scientifico e delle istituzioni organizzatrici, renderanno questi cinque giorni ricchi di contenuti.

- Richard Rogers, Docente all’Università di Amsterdam in Nuovi Media & Cultura Digitale, Direttore di Govcom.org, autore di Information Politics on the Web (MIT Press, 2004);

- Morgan Gabereau, consulente di fama internazionale di comunicazione strategica con oltre 20 anni di esperienza nei media e nello sviluppo di imprese strart-up;

- Adam Arvidsson, professore di sociologia presso l’Università degli Studi di Milano e ricercatore presso la Business School di Copenhagen, autore di “Brands. Meaning and Value in Media Culture” (Routledge, 2006) e gestisce il blog di Societing;

- Alessandro Giordano, co-fondatore di Ninja Marketing, membro dell’IADAS di New York, co-autore di “Marketing Non-Convenzionale: viral, guerrilla, tribal e 10 principi di marketing post-moderno“, co-direttore del Centro Studi di Etnografia Digitale;

- Raffaele Cirullo, responsabile Nuovi Media del gruppo Enel, ha seguito dall’interno le varie tappe dello sviluppo di Internet, tramite il suo intervento in Wind Telecomunicazioni;

- Loredana Grimaldi, responsabile delle Relazioni Esterne in Branding, Corporate Identity & Research per Telecom Italia; dal 1987 lavora nella comunicazione e non a caso, è membro del consiglio ASCAI – Associazione per lo Sviluppo delle Comunicazioni Aziendali in Italia;

- Alessandro Caliandro, Responsabile del Dipartimento di Etnografia Digitale di Viralbeat.

Per partecipare

Tutti i relatori prenderanno parte dell’open day dedicato alle aziende che aprirà il programma di questa seconda edizione; programma solo in questa parte dedicato alle imprese, mentre per gli altri giorni impostato completamente sui dottorandi e ricercatori.

Tutti coloro volessero iscriversi potranno farlo o completando il form online o tramite scansione del modulo di iscrizione che trovate nel pdf completo qui, insieme a tutti i dettagli, all’email:alessandra@ahref.eu.

Tutti i link utili:

Centro Studi Etnografia Digitale

Fondazione <ahref

Accademia Mediterranea di Societing

Università di Milano

Per approfondimenti e casi studio sulla Netnografia, vi invitiamo a visitare il sito Netnografia Business Intelligence & Insight Discover, la piattaforma di analisi netnografica sviluppata da Viralbeat in collaborazione con il  Centro Studi Etnografia Digitale.
netnografia business intelligence and insight discover e1340803385111 2a edizione della #DEW tra insight, netnografia e social media [evento]

* L’articolo di Luca Tremolada su Nova è disponibile invece a questo link.

Autore -