Pubblicato il 24 luglio 2012 Articolo scritto da vittorio

6 viral advertising campaigns con protagonista un distributore

fantastic delites delite o matic viral 300x214 6 viral advertising campaigns con protagonista un distributoreI distributori convertiti in media e oggetto di attività di marketing virale on line e off line. Ecco di seguito una raccolta delle migliori idee comparse in rete negli ultimi anni.

E’ da qualche tempo infatti che nei miei soliti giri on line mi sono capitate sotto gli occhi campagne di marketing non convenzionale con protagonisti distributori.

Solitamente inquadrati per erogare vivande di ogni tipo utili ad arginare i morsi della fame tra un pasto e l’altro, sono stati convertiti a mezzi di comunicazione veri e propri. Chissà se durante il brainstoarming nasce prima il concept e poi la declinazione nel medium, oppure l’idea è usare il distributore per poi arrivare al concept? Quello che però mi stupisce di questo tipo di idee è l’enorme passaparola che riescono a generare, spesso grazie a video ben fatti, capace di spostare la portata virale della campagna dalla strada alla rete.

Ho raccolto nelle ultime settimane le sette  migliori campagne di marketing non convenzionale con un distributore come protagonista. Sono andato ovviamente a resuscitare quelle che già sono storia in questo settore, quelle Coca Cola.

1. Coca-Cola Happiness Machine

Come dicevo questa ha fatto storia. Ovvio pensare che la bibita più famosa del pianeta faccia coppia fissa con i distributori, che in ogni parte del mondo hanno almeno una lattina della versione classica sempre caricata. Una campagna dalla portata così virale che è diventata seriale, una saga della viralità continuata con questi esempi: Happiness Truck, 2×1Cokes for HugsCoke for lovers.

2. Rugbeer

Altro ottimo esempio di viral advertising con distributore è questo proposto a Salta in Argentina, nazione conosciuta per il calcio e per aver dato i natali a Maradona e Messi due dei calciatori più forti di tutti i tempi. Ma Salta è diversa; è una provincia dove gli amori sono solo due: la birra e il rugby. Questo noto brand locale produttore di birra, la Cerveza Salta, ha saputo unire queste due passioni con un’unica semplice idea.

3. The Incredible Sampling Robot (Bos Ice Tea)

A Wempley Square, in Cape Town negli States, è stato installato il primo distributore al mondo di bevande fredde che si paga a tweet. Idea volta ad aumentare l’awareness del brand BOS che ha davvero fatto il giro della rete.

4. How far will you go for Fantastic Delites?

Cosa siete disposti a fare per un fantastico pacco di Delite? Una performance al distributore. Campagna da annoverare tra quelle a tema ”quando il cibo è gratis le persone farebbero qualsiasi cosa“. Basta un distributore e una telecamera. Mi immagino i creativi seduti alla scrivania mentre le persone si dimenavano davanti al distributore nelle pose più improbabili. Poi dicono che il nostro non è un gran lavoro… icon biggrin 6 viral advertising campaigns con protagonista un distributore

5. YouMini: lo scanner magico che ridimensiona le persone…e i problemi!

Ok qui il distributore non è reale, ma ci credete che esiste davvero presso Il Parco Italia in Miniatura uno scanner che attraverso uno speciale laser “cattura” l’immagine della persona e poi invia i dati a una stampante che ne riproduce la figura tridimensionale…in scala? Si chiama YouMini. O.O

6. Abrinq foundation: “Vending machines of good”

Questa è in assoluto una delle più geniali che ricordi. Era il 2010 quando durante il mese di Febbraio, in 5 stazioni della metropolitana di San Paolo, in Brasile, la Abrinq Foundation fece installare un distributore che rilasciava card da 5, 10, e 20 dollari, ognuna della quale rappresentava il bambino che quella donazione avrebbe aiutato a togliere dalla strada. Uno dei migliori esempi di cause realted viral marketing che io ricordi.

Chi ne ricorda altre o vuole proporre un’idea?

Autore -