Pubblicato il 12 marzo 2012 Articolo scritto da vittorio

Come Pinterest può potenziare il business di un’azienda

pinterest for businessPinterest è il social network sulla bocca di tutti almeno dall’inizio dell’anno. Tutti abbiamo più o meno un quadro chiaro di come funzioni. Prossimo step è chiedersi: come posso utilizzare Pinterest per far crescere il business del mio brand?

Pinterest è un network sociale in cui trovare tonnellate di immagini di altissima qualità, organizzate da ogni utente in boards tematici in cui vengono raccolti Pin relativi alla moda, al marketing, al DIY, alla cucina, all’arte, alla musica, al cinema e molto altro ancora.

Ma come utilizzare Pinterest per aiutare il proprio brand a crescere? Che si parli di una startup o di un’azienda consolidata, Pinterest pone almeno 3 notevoli vantaggi (lato marketing e comunicazione) se solo si investe un po’ di tempo su questo social davvero user-friendly:

1.     Lancio promozionale di nuovi prodotti

2.    Creazione di nuove connessioni

3.    Cercare ispirazione per sviluppare nuovi progetti


Promuovere nuovi prodotti

Pinterest è il posto ideale dove creare uno spazio definito completamente dedicato ad una gamma di prodotti. Creando una boards in Pinterest infatti è possibile inserire tutte le foto che volete relative a quel prodotto specifico, potete seguire persone già interessate a prodotti simile al vostro (facilmente reperibili navigando attraverso le categorie già presenti nel network). Seguirle, avendo prima costruito una serie di boards capaci di posizionarvi inequivocabilmente all’interno di un determinato settore di interesse, sarà un primo input positivo per generare un follow back.
Grande novità è rappresentata dal fatto che la frequenza con cui posterete nuovi contenuti sui vostri prodotti inciderà fortemente sulle visite al vostro sito. Pertanto, più si posta, più si viene esposti, più alte sono le possibilità di essere ripinnati. Chi sarà interessato a vedere la fonte da cui arrivano le vostre foto verrà portato direttamente sul vostro sito.
Indispensabile al fine di generare traffico è postare contenuti/immagini di qualità. Facendovi un giro random e rapido su Pinterest sarà facile rendersi conto di quale sia lo standard richiesto.

I brand più seguiti su Pinterest

Creare nuove connessioni con Pinterest

Come ogni altri social media, Pinterest offre la possibilità di crearsi un piccolo profilo sulla pagina principale del proprio account. Presentandosi brevemente, aggiungendo una propria foto, i link agli altri account social come Facebook e Twitter, gli Rss Feed e il link al sito, lavorando bene e con continuità con le boards come descritto sopra, vi garantirà un nuovo flusso di traffico profilato e consistente.
Per chi gestisce un personal brand, mettiamo il caso degli Art Director o dei fotografi, Pinterest diventa il posto ideale in cui caricare il proprio portfolio rapidamente e garantirne una rapida diffusione ed esposizione.

Viralizzazione dei Pin su Facebook e Twitter e trend watching

Far esplodere un contenuto da Pinterest a Facebook e Twitter è semplice ed immediato. Inoltre, se siete alla ricerca di ispirazione, qualsiasi sia il vostro settore d’appartenenza, il motore di ricerca interno a Pinterest è estremamente tarato per farvi intercettare rapidamente i trend più rilevanti del momento. Magari postati dai vostri competitor. Potrebbe a tal proposito utile farsi un’idea di come si muovono i 10 brand più seguiti di Pinterest.

Questi sono solo alcuni spunti, ma le potenzialità di Pinterest sembrano essere ancora tutte da esplorare. Dalla sua ha una estrema facilità di utilizzo, forse proprio il segreto del suo successo. Inoltre, parla per immagini, la via più rapida per veicolare senso, quindi la sua fruizione (per il lettore) è meno impegnativa che su altri social. Non resta in pratica che metterlo alla prova.

Se qualcuno dei nostri lettori non ha ancora ricevuto un invito per iscriversi a Pinterest, scrivetemi all’indirizzo vittorio.digiacomo@viralbeat.com, segnalandomi la mail con cui volete registrarvi e provvederò ad invitarvi l’invito.

Autore -