Pubblicato il 11 novembre 2011 Articolo scritto da vittorio

Facebook: cosa incoraggia l’engagement degli utenti?

È una domanda che grandi e piccole compagnie si pongono nel tentativo di trovare la formula magica per il miglior livello di engagement su Facebook.

Ogni brand ha il suo pubblico e un suo modo di comunicare con esso, ma nella definizione di un piano editoriale su Facebook esistono delle linee guida comuni che possono essere adoperate da tutti.

La società Web Liquid Group ha preso in esame 16 Facebook business page ed estraendo più di 1.500 brand-post da marzo a maggio 2011 ha cercato di analizzare quale fosse la tipologia di post in grado di suscitare maggior interesse in termini di Like e Comment.

La ricerca mostra che i post page che presentano delle foto hanno un engagement-rate del 0,37% , superiore a quella di page post con video (0,31%). I soli messaggi di testo invece ottengono lo  0,27% e i link  lo 0,15%.

Engagement Rate in base alla tipologia di Post Page

Momentus Media, società che fornisce software di analisi, ha individuato che gli status che contengono call-to-action legate alle parole “Like” e “Comment” aumentano le performance di questi post rispetto a quelli che non le includono. Nella fattispecie i post contenenti la parola “Like” hanno un tasso di engagement dello 0,38% , quello con la parole “Comment” un tasso dello 0,14%,  infine per i post che non presentano nessuna delle due parole il grado di coinvolgimento generato è pari allo 0,11%.

Interaction Rate in relazione alla call-to-action contenuta nel page post

Benchè questa analisi offra degli spunti di riflessione interessanti, è chiaro che ogni brand partendo da questi dati dovrà sviluppare la propria strategia in modo da rafforzare ulteriormente il coinvolgimento della propria audience.

Un altro importante aspetto da considerare è il prossimo lancio di Facebook Timeline, la nuova interfaccia grafica che inevitabilmente innescherà dei cambiamenti nella maniera in cui gli utenti interagiscono sul social network e con le pagine aziendali. La nuova GUI darà un peso importante agli elementi fotografici e ai video condivisi nei profili personali.

Ne è testimonianza il fatto che ogni user, a breve, avrà una “copertina” di apertura nel proprio profilo.

La futura Facebook Timeline è stata rimandata diverse volte

Infine oltre ai già noti like, share, e comment la nuova Facebook Timeline  grazie all’Open Graph e alle nuova Social Apps introdurrà  anche i Verbs (read, listen, watched, cooking, ecc…) un importante aggiunta al tris di parole che ha contribuito al successo di Facebook e che potenzialmente spingerà le aziende ad indagare quali sono i Verbs che potranno generare più engagement verso un post.

E voi, in base alle vostre esperienze, vi sono capitati dei casi in cui avete osservato questo fenomeno?Raccontatelo nel box dei commenti;)!

Fonte: eMarketer.com

Autore -

  • http://twitter.com/NinjAcademy Ninja Academy

    Post interessantissimo! Anche i sondaggi attecchiscono molto. Per esempio, sulla nostra fanpage, per l’ultimo poll ci sono state 93 risposte da parte degli utenti nell’arco di un’ora. Happy about it :-)

  • http://twitter.com/Wiittorio Vittorio

    Ciao Ninja Academy! Assolutamente vero, anche i sondaggi sono una modalità particolarmente funzionale nel coinvolgimento della Fan Base e non, visto il loro valore anche ludico se vogliamo e tramite principi di riprova sociale (se Franco amico di Ciccio partecipa, partecipa anche Ciccio, chiaro non è un assoluto) la propagazione di questo tipo di elementi è assicurata! A breve anche noi postiamo un ViralPoll, siete invitati naturalmente ;D!

  • Pingback: Cosa incoraggia maggiormente l'engagement su Facebook? | Come fare marketing con Facebook | Scoop.it